Salute, formazione e ricerca: le prospettive della sanità pubblica bresciana

Lunedì 27 Giugno 2022, ore 17 – Iniziativa a partecipazione libera, rivolta a cittadini, operatori sanitari, associazioni e ordini professionali – Promossa da Connettere Salute e CGIL-CISL-UIL Brescia – Sala Piamarta, Via Giovanni Piamarta n. 6. 

 

– I cambiamenti epidemiologici e sociali degli ultimi anni, associati al lungo periodo di pandemia, hanno imposto un adattamento del Servizio Sociosanitario ai nuovi bisogni di salute. A nuovi scenari devono corrispondere necessariamente nuovi paradigmi che promuovano lo sviluppo di coerenti modelli organizzativi atti ad integrare attività di cura, formazione e ricerca scientifica. Le generazioni che ci hanno preceduto ci hanno lasciato in eredità un patrimonio di risorse e cultura con un sogno: rendere la sanità pubblica bresciana riconoscibile nel contesto nazionale ed internazionale. Onorare quel sogno è una responsabilità collettiva.

PROGRAMMA
Ore 17:00 Saluti di benvenuto e introduzione dei lavori – Giovanni Marvaldi, Presidente Connettere Salute

Modera: Luciano Zanardini – La voce del popolo

  • Ore 17:20 Il programma di sviluppo territoriale e ospedaliero della sanità bresciana alla luce della nuova riforma regionale – Claudio Sileo, Direttore ATS Brescia
  • Ore 17:40 Il piano di rilancio, strutturale ed organizzativo, degli Spedali Civili alla luce dei finanziamenti straordinari attribuiti – Massimo Lombardo, Direttore ASST Spedali Civili
  • Ore 18:00 Le prospettive di collaborazione della Facoltà di Medicina con la sanità pubblica bresciana tra assistenza e ricerca – Maurizio Tira, Rettore Università degli Studi di Brescia
  • Ore 18:20 Dibattito pubblico con i partecipanti
  • Ore 19:20 Cosa si può e si deve mettere nell’agenda politica regionale?
    • Simona Tironi, Vicepresidente Commissione Sanità Regione Lombardia
    • Gianatonio Girelli, Consigliere Commissione Sanità Regione Lombardia

Scarica la locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *